Circolari e modulistica

Nell’ambito della collaborazione tra la Direzione Generale Archeologia, belle arti e paesaggio e la Direzione Generale Organizzazione per l’implementazione del Nuovo Portale dei Procedimenti del MiBAC, in linea con quanto previsto dal d.lgs. n. 82 del 7 marzo 2005, artt. 14-bis e 71, e dal Regolamento per l’adozione di Linee Guida per l’attuazione del Codice dell’Amministrazione Digitale, l’Istituto Centrale per l’Archeologia ha predisposto nuovi formati di presentazione delle istanze di concessione di ricerche e scavi archeologici (d.lgs. n. 42 del 22 gennaio 2004, artt. 88-89), volti a semplificare, standardizzare, accelerare e dematerializzare il procedimento, garantendo il rispetto dei termini previsti per il rilascio delle istanze, ai sensi del d.p.c.m. 271 del 2010.

Il Nuovo Portale dei Procedimenti, implementato e collaudato dal Servizio I della DG-OR, è predisposto per essere utilizzato esclusivamente tramite il nuovo sistema di protocollo informatico G.I.A.D.A., la cui attivazione presso tutti gli Uffici periferici e gli Istituti dotati di autonomia è ancora in corso e dovrebbe essere conclusa entro il 2019. Nelle more di questa attivazione, l’ICA ha adeguato i nuovi formati di presentazione delle istanze a una modulistica in formato .pdf editabile, direttamente scaricabile da questo sito e compilabile in locale tramite il pacchetto base di Acrobat Reader DC.

Come specificato nella Circolare 4 - 2019 "Concessione di ricerche e scavi archeologici (D.Lgs. 22.01.2004, n. 42, artt. 88-89). Atto di indirizzo in relazione alle richieste di concessioni di scavo e di ricerca", il flusso documentale previsto dal procedimento rimarrà il medesimo, con il previsto invio dell’istanza da parte del richiedente la concessione alla Soprintendenza / Parco archeologico competente nel formato digitalizzato (tramite posta elettronica), la successiva acquisizione e valutazione da parte della SABAP/PA e, infine, l’invio alla DG-ABAP, per l’opportuno rilascio o diniego.

Ai link indicati sotto, le istruzioni operative necessarie per la compilazione delle istanze.

Per chiarimenti ed eventuali osservazioni, scrivere all’indirizzo dg-abap.concessionidiscavo@beniculturali.it